Fascino e rigore del collodio.

Codice articolo: L_GUA_1
Disponibilità: Disponibile

Libri
Autore Giorgio Bordin
Categorie Libri Leica + Collezionismo
Editore Guaraldi
Formato 220 x 300 mm
Lingua Italiano
Pagine 270 con oltre 170 immagini
50.00€
-+
Descrizione

La fotografia al collodio è in grado di produrre immagini di grande forza espressiva, non ottenibili con altri metodi. Richiede dedizione, abilità e rigore per mettere a punto un flusso di lavoro affidabile che inizia con la preparazione dei chimici, la gestione del supporto fotografico, la ripresa, e che termina con lo sviluppo e il trattamento conservativo.

Il collodio è una palestra che mette alla prova le conoscenze e le abilità in ogni fase del processo e ricompensa chi lo pratica grazie alla bellezza delle opere che ci regala.

Questa tecnica risale alla metà dell’Ottocento e rispetto a quelle dell’epoca, il dagherrotipo e il calotipo, aveva significativi vantaggi: consentiva la produzione di lastre simili al dagherrotipo, ma molto più economiche, e consentiva anche di ottenere negativi stampabili su carta, come il calotipo, ma con tempi di posa drasticamente ridotti e un maggiore dettaglio.

Il libro di Giorgio Bordin ci permette di capire il contesto in cui il collodio nasce e spiega accuratamente la tecnica di realizzazione con i prodotti oggi reperibili.

D’altra parte le antiche tecniche fotografiche stanno suscitando un rinnovato interesse per la possibilità che offrono di superare l’appiattimento della fotografia digitale, riappropriandosi del gusto artigianale della produzione di immagini uniche, e di espandere le proprie possibilità espressive.

FotografiaStore.it © 2020 - Credits: imaginae.it