Tutti Fotografi, Giugno 2015

Codice articolo: TF06_2015
Disponibilità: Disponibile

Libri
Editore Editrice Progresso
Formato 210x285mm
Lingua Italiano
Pagine 136

Opzioni disponibili

4.50€
-+
Descrizione

TF giugno: come scegliere la fotocamera migliore per viaggiare

In valigia la fotocamera non manca mai. Ma quale scegliere all’interno di un’offerta tanto ampia e con fotocamere dalle caratteristiche così diverse? Abbiamo individuato 24 modelli, leggeri e in una gamma di prezzo tra 400 e 700 euro per privilegiare la qualità. Vi suggeriamo come scegliere il migliore, ovviamente in base alle vostre necessità.
E se il viaggio è in ambianti umidi come la foresta tropicale, o nel deserto a sfidare il caldo e la sabbia, oppure ancora nei paesi freddi? L’umidità e l’acqua sono una minaccia per l’elettronica, il freddo intenso indebolisce le batterie, la sabbia del deserto può mettere fuori uso anche macchine di qualità. Che fare? Vi offriamo una serie di consigli utili per prevenire i problemi. Ovviamente sono situazioni che possono presentarsi più spesso di quanto si immagini.
Ma ci sono situazioni al limite dell’avventura, si pensi ad esempio ad una discesa di rafting: vi fidereste a portare con voi anche solo una buona compatta? Meglio evitare. Per questo ci sono le cosiddette “rugged”, macchine progettate per sopportare ogni tipo di maltrattamento: l’immersione sott’acqua, gli urti, le cadute, la sabbia e il freddo polare. Ne abbiamo provate quattro.

Dopo 17 anni Canon ha sostituito il suo storico tele-zoom 100-400mm che ha visto la luce ben 17 anni fa. Si tratta di un tipo di ottica estremamente interessante, particolarmente utile nelle riprese sportive nelle quali occorre passare velocemente da un dettaglio lontano a riprese più ampie.
Già il vecchio modello era buono, il nuovo è ancora meglio grazie al nuovo schema ottico e all’applicazione del nuovo trattamento superficiale Canon Air Sphere Coating (ASC) che consente di ridurre al minimo la riflessione della luce. L’abbiamo provato al banco MTF.

I Sony Awards sono un concorso ormai affermato a cui partecipano fotografi amatoriali e professionisti di ogni parte del mondo; quest’anno gli italiani hanno ottenuto numerosi riconoscimenti.

Parliamo di software. L’idea di Piccure+ è interessante: realizzare un plug-in di livello professionale per recuperare il massimo della nitidezza dalle immagini scattate con qualunque obiettivo. Abbiamo provato a vedere cosa è possibile recuperare con le immagini scattate con vecchi obiettivi ed anche con i tele catadiottrici. I risultati sono interessanti, e ampiamente migliori a quanto è possibile ottenere con Lightroom e compagnia. La controindicazione è il lungo tempo di elaborazione.

Per i professionisti ed i fotoamatori evoluti abbiamo provato i flash Profoto B2, più compatti e di potenza inferiore dei B1; consentono anch’essi libertà operativa e comunicano in wireless con le reflex Canon e Nikon tramite l’unità Air Remote.

Infine il test del monitor Nec MultiSync EA244WMi: Nec lo include tra i display da ufficio, ma per il suo rapporto qualità prezzo può essere interessante anche per i fotoamatori. Non parliamo di applicazioni professionali, ma è certamente adatto a quanti muovono i primi passi nel mondo della camera chiara e desiderano un dispositivo di buona qualità ad un prezzo contenuto.

Abbonandosi è possibile sfogliare subito il fascicolo online

Scopri le occasioni su Fotomercato

FotografiaStore.it © 2019 - Credits: imaginae.it