cookie cookie
Trucchi per fotografare i fuochi artificiali

Trucchi per fotografare i fuochi artificiali

Codice articolo: AG_Fuochi_Artificio
Disponibilità: Disponibile

Libri
Autore Redazione
Editore Rodolfo Namias Editore
Formato
Lingua Italiano
Pagine 7

Opzioni disponibili

0.00€
-+
Descrizione

Fotografare i fuochi arti­ficiali non è banale. I tempi lunghi sono evidenti osservando questa immagine; ma quanto deve essere lunga l’esposizione? Qui 10 secondi. Facile capire quindi come l’utilizzo del treppiede sia fondamentale.
Altrettanto importante è che il corpo macchina consenta di impostare i tempi di scatto necessari. Alla migliore esposizione si può arrivare anche attraverso prove successive, variando gli ISO una volta che avremo scelto il tempo di scatto sulla base della frequenza dei fuochi.
La scelta del diaframma dipende dalla focale, ma deve consentire di mantenere a fuoco tutta la scena, dal primo piano allo sfondo; qui è f/13.
In questo genere di riprese l’istogramma è l’unico strumento che può dare la certezza della corretta esposizione, dato che ogni valutazione a monitor non può essere attendibile per l’oscurità
che fa apparire ogni dettaglio sullo schermo ben più luminoso di quanto non sia in realtà.

 Articolo pubblicato su Progresso Fotografico # 58

 

FotografiaStore.it © 2022 - Credits: imaginae.it
Privacy Policy Cookie Policy Termini e Condizioni