cookie cookie

Classic Camera Black&White 115

Codice articolo: CC_115
Disponibilità: Disponibile

Libri
Autore Rodolfo Namias Editore
Editore Rodolfo Namias Editore
Formato 210 x 285mm
Lingua Italiano
Pagine 52

Opzioni disponibili

6.90€
-+
Descrizione

Classic Camera Black&White è l’unica rivista per chi ama la fotografia su pellicola e il bianconero, una rivista di alta qualità di stampa.
In questo numero:


Fotografare oggi con la Zeiss Ikon Ikonta “B”

“Con la Zeiss Ikon di mio nonno mi è bastato inserire il rullo di pelicola per essere pronto a scattare. La prima sorpresa è stata che questa Zeiss Ikon medio formato è più compatta di una mirrorless Full Frame e ancora perfetta nei meccanismi. E come qualità d’immagine questa piccola tedesca vecchia di 70 anni riesce a darci fotogrammi addirittura concorrenziali con quelli realizzati con molte analogiche ben più recenti!”

 

Lo scanner come densitometro

Una soluzione pratica per scegliere la carta più adatta per stampare un negativo, ma anche per calibrare i propri negativi digitali per la stampa a contatto con le antiche tecniche. Vediamo come usare Scala Stouffer #T2115 e il software capace di esaminare i dati del file immagine.

 

René Smets: un artista che sa costruire le fotocamere

Non solo antiche tecniche (gomma bicromatata, stampe al carbone, cianotipi, stampe al platino, Van Dyck, fotoincisione, carta salata …), René ha sfruttato le sue capacità di ebanista per costruire macchine fotografiche, trovando soluzioni geniali a molti problemi della camera oscura. Ha realizzato anche una guida in formato pdf che documenta la costruzione di una fotocamera wetplate 24x24 cm.

 

1932: l’annuncio della Contax 35mm

Tra il 6 ed il 10 marzo del 1932, mentre a Lipsia si svolge la Fiera di Primavera, i grossi rivenditori e la stampa specializzata vengono invitati a Dresda per la presentazione della Contax 35mm, un progetto innovativo e di successo. Tra i primi mesi del 1932 e i primi mesi del 1936 ne vengono costruiti solamente 36.700 esemplari; nello stesso periodo la sua più diretta concorrente, la Leica, viene costruita in oltre centomila esemplari.

 

August Sander: il volto dell’umanità

August Sander è uno dei più significativi fotografi della prima metà del Novecento e nel corso della sua lunga attività realizza il più completo ed approfondito ritratto della società tedesca dell’epoca, creando un’opera che viene presa a modello dai numerosi fotografi che lo hanno dapprima imitato, e che hanno in seguito sviluppato le sue teorie.

 

Giorni difficili per la fotografia

Dopo il marzo 1938 la comunità ebraica sperimenta gli effetti del radicalismo nazionalsocialista e il processo di “arianizzazione”. All’epoca gli ebrei occupati nelle attività concernenti la professione fotografica (fotografi, laboratori fotografici di sviluppo, tecnici ritoccatori, commercio di attrezzature, ecc.) avevano una rilevanza numerica e qualitativa di assoluto livello. 

 

Classic Camera Black & White è solo in abbonamento

 

FotografiaStore.it © 2022 - Credits: imaginae.it
Privacy Policy Cookie Policy Termini e Condizioni