cookie cookie

Classic Camera Black&White 113

Codice articolo: CC_113
Disponibilità: Disponibile

Libri
Autore Rodolfo Namias Editore
Editore Rodolfo Namias Editore
Formato 210 x 285mm
Lingua Italiano
Pagine 52

Opzioni disponibili

6.90€
-+
Descrizione

Classic Camera Black&White è l’unica rivista per chi ama la fotografia su pellicola e il bianconero, una rivista di alta qualità di stampa.
In questo numero:


Una Ilford scaduta da 12 anni: cosa aspettarsi

Con una pellicola (e lo sviluppo) scaduta occorre prestare una particolare attenzione all’esposizione e allo sviluppo. “La fotografia di paesaggio a elevate sensibilità non ha i suoi punti di forza nella nitidezza e nel dettaglio fine, eppure, devo ammetterlo, la Delta 3200 esposta a 1000 ISO, per quanto scaduta, si è rivelata capace, molto più di quanto mi aspettassi, di restituire ramoscelli e piccoli dettagli della scena.”


Tecniche alterative: Malin Fabbri e AlternativePhotography.com

Malin Fabbri è un’artista che sperimenta varie tecniche come antotipia, cianotipia, e solargrafia, fotopolimeri, foro stenopeico e Polaroid SX-70.

Inoltre ha creato il sito AlternativePhotography.com, luogo di incontro per quanti amano le tecniche alternative.

 

Libretto istruzioni Canon F1, la fotocamera della svolta

La Canon F1 è il frutto di cinque anni di lavoro, studiata fino nei minimi particolari, realizzata con cura e senza economia di materiali, accessoriata con una nuova serie di obiettivi Canon FD, corredata da tutta una serie di accessori, mirini, motori, dorsi ed equipaggiata con un otturatore a tendina metallica capace di 1/2000 di secondo e con la misurazione della luce con il diaframma alla massima apertura con tutti i tipi di mirino.


Sensibilizziamo qualsiasi supporto: le applicazioni creative

Le possibilità sono infinite. Unico limite … la fantasia!

Possiamo stendere l'emulsione su legno, sul vetro, su lastre di metallo, su una carta particolare o anche... su una parete di casa! Possiamo stampare le nostre fotografie su vasi, su pentole che non usiamo più, o che abbiamo trovato dal rigattiere di turno. Possiamo usare le emulsioni anche per scrivere o disegnare con le nostre mani e i nostri pennelli! 


Buon compleanno alla prima reflex!

Esattamente 85 anni fa, nel 1936, nasceva la prima reflex 35mm, la Kine Exakta, costruita a Dresda negli stabilimenti Ihagee di Johan Steenbergen e progettata dall’ingegnere Karl Nuchterlein.

La Kine Exakta rimane la reflex 35mm che ha aperto una strada originale poi battuta con successo per oltre ottant’anni da innumerevoli industrie fotografiche, europee e giapponesi,


Il mistero delle incisione belliche incomplete sulle Leica IIIC della Luftwaffe

E’ accertato che, da un certo momento in avanti, le incisioni militari della Luftwaffe applicate dalla Leitz (che inizialmente manifestano un’apparentemente casuale alternanza di font stilizzati di tradizione germanica e quelli DIN), prevedano l’uso esclusivo del font DIN arrivando ad una omologazione nel corso dell’anno 1941.

La storia delle pellicola 35mm

L’epoca della fotografia moderna su pellicola si colloca cronologicamente fra gli anni Trenta del Novecento e la fine dello stesso secolo, mentre dal punto di vista degli strumenti va dal declino delle lastre di vetro e la nascita della fotografia digitale.

Gli esperimenti per l’impiego della pellicola 35mm in fotografia risalgono però alla fine della Grande Guerra.


Classic Camera Black & White è solo in abbonamento

 

FotografiaStore.it © 2021 - Credits: imaginae.it
Privacy Policy Cookie Policy Termini e Condizioni