cookie cookie

Classic Camera Black&White 112

Codice articolo: CC_112
Disponibilità: Disponibile

Libri
Autore Rodolfo Namias Editore
Editore Rodolfo Namias Editore
Formato 210 x 285mm
Lingua Italiano
Pagine 52

Opzioni disponibili

6.90€
-+
Descrizione

Classic Camera Black&White è l’unica rivista per chi ama la fotografia su pellicola e il bianconero, una rivista di alta qualità di stampa.
In questo numero:

 

Tecniche alterative: Borut Peterlin, passione per la sperimentazione

Fotografo professionista sloveno, Borut Peterlin si è laureato alla FAMU Academy di Praga, a cui è seguito uno studio post-laurea presso il London College of Printing. Nel 2001 ha co-fondato il Fotopub Festival of Documentary Photography a Novo Mesto e ne è stato il direttore artistico fino al 2008; attualmente conduce seminari sulle tecniche di fotografia vintage e insegna in tutta Europa. Dal 2015 organizza un evento annuale nelle profonde foreste della Slovenia dal titolo Woodland Beyond Photography.


F1: la risposta di Canon alla Nikon F

A poco più di dieci anni dalla presentazione della Nikon F, modulare, motorizzabile, con mirini, dorsi e vetrini di messa a fuoco intercambiabili e con un intero sistema di accessori, Canon dimostra di avere finalmente capito la lezione: nel 1970 presenta la Canon F1 dalle evidenti ambizioni professionali, frutto di cinque anni di lavoro, fotocamera studiata fin nei minimi particolari, oltre che realizzata con cura e senza economia di materiali,


Da Leica a Perutz: il piccolo formato è una rivoluzione politica e culturale

Il 35mm ha mutato il modo di raccontare la vita e di registrare la morte, di rappresentare la guerra, di documentare la scienza, di testimoniare l’esplorazione, di illustrare la cronaca, lo sport, la società e il costume. Al suo debutto l’invenzione di Oskar Barnack non ha suscitato particolari entusiasmi, ma sappiamo come è andata a finire…


Gruppo Rodolfo Namias: trent’anni di fotografia alternativa

Nato dall’idea di quattro dei soci del circolo fotografico “Il Grandangolo” di Parma, il “Gruppo nazionale Rodolfo Namias” in trent’anni ha catalizzato l’interesse per le tecniche alternative; non si contano i workshop e le mostre che ha organizzato.


Scattare in digitale con la Hasselblad 500 C/M

E’ la quadratura del cerchio tra analogico e digitale, tra modernità e passato. Permette di scegliere se percorrere la “vecchia e affascinante” strada dei corpi e degli obiettivi System-V, qualitativamente ancora ottimi, o se preferire il nuovo parco ottiche del mondo digitale che offre autofocus, silenziosità a rapidità.


Rolleiflex 2.8F e le altre

Non sono molte le fotocamere che hanno attraversato quasi per intero il Novecento rimanendo fedeli al loro concetto originale, e fra queste spiccano le Leica (1925) e le Rolleiflex (1929), seguite nella seconda metà del secolo dalle più giovani Nikon (1948) e Hasselblad (1948).


Sensibilizziamo la carta con Adox Polywarmtone

Carta, ma non solo: vetro, legno…. Adox Polywarmtone permette di realizzare notevoli opere Fine Art che certamente soddisfano le esigenze di professionisti e amatori. Si tratta di una emulsione che per caratteristiche e qualità, accontenta e mette d'accordo tutti con i suoi bei neri pieni e le delicate sfumature.


Classic Camera Black & White è solo in abbonamento

 

FotografiaStore.it © 2021 - Credits: imaginae.it